Seconda edizione della manifestazione ciclistica, educativa e storico-culturale “La Liberazione”

Categoria: Notizie Pubblicato Venerdì, 06 Luglio 2018

Anche quest'anno la scrivente società sportiva Sportware di Osimo (AN) organizza la manifestazione ciclistica "La Liberazione" che si svolgerà l'8 luglio 2018 nella valle del fiume Musone. Nell'estate del 1944 la valle del Musone fu teatro di durissimi scontri per la liberazione della città di Ancona tra i tedeschi e gli eserciti alleati, cioè il 2° Corpo d'Armata polacco comandato dal generale Wladislaw Anders, coadiuvato dal C.I.L., il Corpo Italiano di Liberazione, e da forze partigiane che attaccavano sia in offensiva diretta, (Brigata dei partigiani abruzzesi "La Maiella" inquadrata nel C.I.L.), sia dietro le linee tedesche.

La manifestazione intende unire l'aspetto sportivo a quello storico-culturale. L'idea fondamentale è quella di abbinare l'impegno sportivo alla formazione di una memoria storica, per creare una coscienza e una consapevolezza nuove che traggano dalle testimonianze del passato la forza e la lucidità per percorrere la "strada giusta" verso il futuro. Per questo La Liberazione ha anche l'ambizioso obiettivo di creare un'esperienza di verità: di verità storica in chi vi partecipa. Siamo convinti che l'impegno fisico e la sana "fatica" sportiva, permettano ai fatti storici drammatici e nello stesso tempo epici del 1944 di essere interiorizzati dagli atleti. Siamo inoltre convinti che la stessa prova ciclistica sia un nuovo modo di raccontare, una nuova forma di rappresentare quegli avvenimenti in chiave attualizzata: i protagonisti saranno gli stessi atleti partecipanti che grazie agli ingredienti dell'energia e dello spirito sportivi, sempre reimmessi e sempre rivissuti ad ogni edizione, faranno rivivere quella gloriosa storia di oltre 70 anni fa, rappresentandola in maniera plastica e sempre nuova.

Per concretizzare tutto questo, come l'anno scorso abbiamo deciso di affiancare alla prova sportiva anche un evento di natura culturale che fa parte integrante della manifestazione: si tratta del concerto musicale del gruppo folk Sambene di Recanati. Dopo lo spettacolo teatrale "Korpus Polski" dell'edizione 2017, quest'anno – nel suggestivo scenario di piazza del Maniero sotto la Rocca di Offagna liberata dai fanti della "Kresowa" la notte del 18 luglio 1944 alle ore 3.00 – abbiamo raccolto la proposta musicale dei Sambene che il 25 aprile 2018 hanno pubblicato un album inedito intitolato "Sentieri Partigiani", dedicato a 10 personaggi della Resistenza nelle Marche, principalmente nelle province di Ancona e Macerata. Il progetto, che ha ricevuto il patrocinio di molti Comuni marchigiani, si basa su un'attenta analisi della documentazione storica dell'epoca e anche sulla raccolta di testimonianze dirette dei purtroppo pochi superstiti, (come l'ottantottenne Nunzia Cavarischia, staffetta di 14 anni all'epoca dei fatti).

La presente lettera è dunque finalizzata ad informare la Vs. Associazione e il popolo polacco riguardo la continuazione del nostro impegno nell'organizzare "La Liberazione" che vorremmo diventasse un appuntamento fisso anno dopo anno e un punto di riferimento per gli sportivi e per i cittadini di tutta Europa, visti i grandi valori di umanità, solidarietà e coscienza storica che intende promuovere. Allo stesso tempo questa lettera è un braccio teso verso la Vs. Associazione finalizzato ad instaurare una collaborazione duratura che si strutturi e si consolidi nel tempo, nelle modalità che avremmo davvero l'onore e il piacere di condividere e costruire con Voi, nel ricordo commosso e grato dei tanti giovani polacchi che più di 70 anni fa diedero la vita per la Liberazione dell'Italia.

Sportware