Timeline

Le scuole polacche

Categoria principale: Articoli Categoria: Documenti

 

Wojciech Narębski

 

Le scuole superiori polacche in Italia nel dopoguerra

 

Dopo la fine della guerra il 2° Corpo Polacco, che contava oltre  100.000 soldati, rimase in Italia per quasi due  anni. Il comando, la 3a Divisione Carpatica e la 2a  Divisione  di artiglieria stazionavano nella regione Marche, la 5a Divisione  Kresowa in Emilia-Romagna e Veneto. Invece nel Sud d’Italia e nel mediooriente si creavano le nuove unita polacche.

Grazie al particolare interesse del gen. Anders per l’educazione e la cultura dei nostri soldati, alcuni reparti specializzati del 2° Corpo facevano una vasta azione editoriale di giornali, riviste, libri e libri di scuola. Questo lavoro portò alla nascita in Italia di un corpo sociale chiamato „Mała Polska” – la Piccola Polonia. Non sorprende, che con tutte queste condizioni favorevoli si creò un ulteriore crescita dell’istruzione, arricchita – nell’interesse del futuro dei soldati in passaggio dalla vita militare al civile – con delle scuole professionali.

Nei paesini di Amandola e Sarnano, ai piedi dei sontuosi Monti Sibillini nella regione Marche, era situate la Scuola „Karpacka”, che trasformata in ginnasio e liceo della  3a Divisione Karpacka, ebbe la sua epoca d’oro. Con l’allargamento del corpo degli insegnanti, liberati dalla prigionia tedesca, la scuola potè accogliere circa 1000 candidati – oltre ai soldati della Karpacka c’erano anche molti  di altre forze presenti nel territorio: la 2a Brigata d’Artiglieria e addirittura della Kresowa.   La scuola iniziò il 30 luglio del 1945. Ad Amandola si sistemo’ il liceo con profilo matematico – fisico ed a Sarnano - umanistico. Le condizioni di alloggio, studio e lavoro erano molto buone, come anche i rapporti con la gente del luogo. Miglioro’ anche l’approvvigionamento dei libri per la scuola, editi dalla sezione editoriale del reparto di educazione del 2° Corpo. La scuola stampava anche su un ciclostilato testi del corso “Skrypty” e alcuni testi della letteratura.

Usciva anche il mensile scolastico „Smrek”, di  notevole livello.

Nella scuola nacquero anche un coro, circoli di storia e letterari, un teatrino ed un balletto. C’era anche un circolo superiore di scout, nel quale era attivo  Ryszard Kaczorowski, successivo Presidente della Repubblica di Polonia e comandante dei scout polacchi (Associazione scout della Repubblica di Polonia) in esilio.

Il terzo anno scolastico del ginnasio e liceo della 3a Divisione Karpacka (DSK) si chiuse il 23 febbraio del 1946. In totale furono classificati oltre 800 alunni, di questi, 31 conseguirono il diploma di maturità  e 108 il diploma di fine ginnasio. 667 studenti di quel turno furono promossi.

Nell’ultimo anno sulla terra italiana, il quarto turno, mai terminato, della Scuola „Karpacka”  iniziò il 1 aprile 1946 con oltre 900 studenti. Il 6 agosto del 1946 la scuola fu trasferita in Gran Bretagna. In ricordo della presenza di oltre un anno dei nostri studenti – soldati della 3a DSK, ai piedi dei Monti Sibillini c’e’ una lapide situata vicino ad Amandola nel santuario della Madonna d’Ambro.

Il Comando del 2° Corpo non aveva dimenticato l’educazione delle nostre coraggiose donne soldato.

A Porto San Giorgio, sull’Adriatico, situato ca. 50 km a sud di Ancona, nel periodo dal 5 marzo al 3 agosto si svolse il Corso di Maturità per le donne Volontarie della PSK del 2° Corpo. Delle 77 alunne 42 erano studentesse del IV Anno di ginnasio e le altre del liceo. La maggior parte delle soldatesse erano „drajwerki”- le autiste- delle compagnie di trasporto. Nel dicembre del 1945 nella stessa città e nello stesso edificio fu  aperto il Ginnasio e Liceo delle Volontarie PSK/WSK del 2° Corpo. Il nome della scuola indicava che un terzo delle 229 alunne erano donne che avevano partecipato alla insurrezione di Varsavia del ‘44, donne soldato della WSK AK (Servizio militare femminile dell’ Armia Krajowa) liberate dai campi di prigionia. La scuola a Porto San Giorgio fu attiva fino al trasferimento di tutto il 2° Corpo in Gran Bretagna nel luglio del 1946.

Nelle Marche, nello stesso periodo, c’erano anche alcune scuole professionali. La più grande era il Ginnasio meccanico aperto nel febbraio del 1946 a Fermo. Le lezioni si svolgevano in un laboratorio ben attrezzato ed i tirocini (lezioni pratiche) nell’ Istituto Tecnico Industriale F. Corridoni, 120 alunni alloggiavano nella caserma. La scuola era dipendente  dal Comando del 2° Gruppo di Artiglieria del ns. Corpo e finì la sua attività nell’ agosto del 1946. Gli studenti ricevettero il diploma di  apprendista e diploma di fine ginnasio.

 Nello stesso periodo a Sant’Omero, vicino a Teramo, era stato situato il Ginnasio Commerciale  3a DSK e si svolgevano anche dei Corsi di agricoltura, a Porto San Giorgio nella 12a Compagnia Geografica c’era la Scuola di Misura (geometra), con 40 studenti.

Il piu grande centro educativo del 2° Corpo diventò il sud-est dell’Italia, in Puglia, ma soprattutto nella penisola salentina. Oltre ai corsi di maturità N° 1 e 2 attivi dalla primavera del 1945 ad Alessano e Matino, trasformati poi in ginnasio e liceo N° 1 e 2, nella vicina Casarano si aprì il 18 ottobre 1945 il Ginnasio commerciale e liceo amministrativo commerciale, presso il quale si trasferirono alcuni docenti e una decina di studenti. Alla fine della loro attività nel 1947 a Fowlmere (Inghilterra) la scuola rilasciò ai 40 studenti i diplomi di compimento del ginnasio e 51 diplomi di maturità. A Lecce fu aperta la scuola agricola. Suo comandante era il capitano Kazimierz Andrusiewicz. Dopo il trasferimento in Inghilterra, la scuola funzionava in Cannon Hall Camp vicino Cawothorne nella contea di  York, dove fu riunita la maggior parte delle scuole del Salento. Dalle fotografie d’archivio del figlio dell’ ex comandante della scuola ing. Bogdan Andrusiewicz, si puo dedurre che la scuola agricola fu frequentata da un centinaio di soldati del 2° Corpo.

Il secondo turno della scuola ad Alessano durò dal 6 agosto 1945 al 6 febbraio 1946. Dopo la riorganizzazione e l’aumento delle classi, si raggiunsero i 530 studenti. Dopo una pausa mensile, il 1° marzo del 1946 cominciò il terzo turno. Il terzo turno del ginnasio e liceo n°1 si concluse il 3 novembre del  1946. 56 alunni raggiunsero la piccola maturità e 62 studenti del liceo il diploma di maturità – incluso l’autore di questo articolo.

Il primo turno della scuola a Matino, della quale conosciamo pochi dati, cominciò all’inizio di aprile e finì nell’ottobre del 1945. Già nel novembre dello stesso anno fu organizzato il secondo turno della scuola, che finì nel 18 maggio 1946. Le lezioni si svolgevano nell’ imponente edificio della scuola locale durante ore pomeridiane, per non recare disturbo al normale andamento delle lezioni per i giovani del posto. Una delle persone di spicco fra i docenti era un amante e conoscitore della storia della propria patria, il cappellano salesiano Kazimierz Dryżałowski, organizzatore del circolo superiore degli scout. Come già detto, nell’ agosto del 1946  tutte e due le scuole del Salento sono state trasferite, via mare da Napoli a Liverpool e poi nella contea di York, dove, a Cawthorne, funzionarono fino al 1947. Successivamente furono di nuovo trasferite a Bodney Airfield nella contea di Norfolk, dove terminarono la loro attività nella primavera del 1948.

Sulla base dei dati disponibili questo complesso fu quello con la più lunga attività tra le scuole superiori del 2° Corpo.Iniziò da Barbara in Palestina, continuando attraverso le salentine Alessano e Matino, per chiudersi in Gran Bretagna a Cawthorne e Bodney Airfield. Diede la possibilita di studio ad oltre 3600 soldati, dei quali 602 conseguirono il diploma di maturità e 1127 il diploma di piccola maturità.  La Scuola  Karpacka, lungamente attiva, fu frequentata da 1800 studenti, rilasciando 309 diplomi di maturità e 654 diplomi del ginnasio.

La piu giovane era la scuola del 2° Corpo aperta il 6 novembre 1945 a Modena , in Emilia-Romagna, con il Ginnasio della 5a Divisione Kresowa, nella quale c’erano ca. 300 studenti, compresi anche soldati delle altre divisioni. Il comandante era il capitano Alfred Kolator e direttore il colonnello dott Wiesław Wojtowicz. Uno degli alunni della scuola sarebbe diventato il famoso storico prof. Jan Ciechanowski. Uno dei successi culturali della scuola fu l’organizzazione ben riuscita della festa tradizionale di Vilnius „Kaziuk” il 4 marzo 1946. La scuola concluse la sua attività il 1 dicembre 1947 a Bodney Airfield . Non è stato possibile ottenere, fino ad oggi, le informazioni sul numero degli allievi.

Ulteriore prova dell’interesse del Gen. Anders sulla sorte e sull’istruzione delle nuove generazioni fu l’apertura a metà del 1945 del ginnasio e liceo polacco a Trani, vicino al campo dei rifugiati civili polacchi Questa scuola civile superiore coeducativa, sotto il patrocino del 2° Corpo raccolse ca. 400 ragazze e ragazzi, soprattutto liberati dai campi di prigionia dei soldati della AK (Armia Krajowa).  C’era  anche un gruppo di ragazze allieve del Ginnasio e Liceo attivo ad Algeri dal 1941, che nel 1944 fu nazionalizzato e ricevette il nome del gen. Władysław Sikorski. Una delle allieve delle due le scuole era la Dott.ssa Romana  Łukasik, di Cracovia, il cui diario di guerra, pubblicato recentemente nel periodico „Zesłaniec” del Consiglio scientifico dell’ Associazione dei Sybirak, no. 34 (2008),  è una fonte importante delle informazioni riguardanti queste scuole polacche in esilio, poco conosciute.