Progetto Anders

Ristampa del libro “Un’Armata in Esilio” del Gen. Wladislaw Anders


Nel primo dopoguerra, il Comandante del II° Corpo Polacco in Italia Gen. Wladislaw Anders pubblicò in Inghilterra, in lingua polacca, la ricostruzione delle vicende che portarono alla costituzione dell’armata polacca. Egli fu di questa vicenda protagonista e testimone privilegiato, avendo partecipato alle trattative svoltesi in Unione Sovietica, nella quale era rimasto imprigionato per quasi due anni nella famigerata Lubianka.
Anders era un soldato di formazione e di carattere, non faceva sconti a nessuno: il librò suscitò una vasta eco particolarmente nel mondo dell’emigrazione polacca, volontaria e forzata, e non solo. Si parlava estesamente dell’atteggiamento rinunciatario degli alleati occidentali nei confronti dell’Unione Sovietica e della “vendita” della libertà dell’Est Europa. Il libro fu tradotto e pubblicato anche in francese, in inglese ed in italiano nel 1950. L’edizione andò rapidamente esaurita e non fu riproposta, forse anche per il particolare clima politico del momento, non favorevole alle vicende della Polonia.
Per recuperare una memoria storica così importante e diretta, la nostra Associazione si propone di favorire la pubblicazione di una nuova edizione in lingua italiana, con revisione del testo dalla versione in lingua polacca. E’ in corso il progetto per reperire le risorse economiche necessarie all’acquisto di numerose copie del libro.

Visite: 16244